Sport

Filippo Volandi Perde in finale, Ma vince lo stesso

Volandri è davvero in forma, arriva in finale in un torneo ostile, manda fuori il beniamino di casa in semifinale Tomas Bellucci, e vola nell’ultimo atto con Almagro.

Qui si ferma, ma se la gioca alla pari, e a tratti, è perfino superiore. Il primo successo per Filippo è solo rimandato, perché vederlo giocare così, fa ben sperare per il futuro. Un Grande Filippo Volandri dunque.

Filippo Volandri sfiora il colpaccio dell’ Atp Costa do Sauipe contro Nicolas Almagro al termine di tre set combattutissimi in poco più di due ore di partita.

Erano sei anni che il tennista italiano non disputava una finale di un torneo Atp, l’ultima volta a Palermo, dove vinse e dove battè in semifinale proprio Almagro.

Lo spagnolo questa volta è numero uno del seeding è più “pronto” di Filippo. Non molla l’Italiano, perde il primo set ma ha comunque la forza di tornare in partita e vincere il secondo prima di cedere nella terza e ultima partita sul filo di lana.

Volandri parte forte, serve per primo e ottiene il break nel secondo gioco della partita. Sul 3-0 però si spegne la luce, Almagro conquista sei game di fila e conquista il primo set con il punteggio di 6-3 grazie a un’incredibile serie di errori non forzati dell’italiano.

Come nel primo set, anche nel secondo parziale è Volandri a conquistare per primo il break. In questa fase della partita, Filippo è però decisamente più concentrato, respinge gli attacchi di Almagro e salva ben 5 palle del contro-break, due delle quali solo nel decimo game, quando Volandri va a servire per il set per poi chiudere 6-4.

La fatica dell’ora e mezza di gioco comincia a farsi sentire e il modo di giocare di Volandri cambia nella terza partita dove l’italiano cerca di “smorzare” lo scambio per accorciarlo.

La condizione fisica del numero 11 del mondo è leggermente superiore, con il servizio di Almagro diventa praticamente ingiocabile nel finale.

La partita si trascina con Volandri sempre a rincorrere e che va a servire sul 5-4 in favore di Almagro.

Lo spagnolo ha due match-point. Sul primo Filippo fa il miracolo con un geniale rovescio incrociato, sul secondo però si deve arrendere.

Per Almagro si tratta dell’undicesimo torneo Apt. Volandri è la conferma di essere tornato, e da domani sarà numero 56 del mondo oltre a prendere un assegno di circa 50.000 dollari.

Bravo Filippo. Forza.. il primo atp win è in arrivo.

 

Articoli Consigliati

Commenti

Nessun commento

Post a Comment